Il Cinema Italiano: il 13° Festival a Como è un’agopuntura cinematografica

Il Cinema Italiano: il 13° Festival a Como è un’agopuntura cinematografica
Gianni Foietta

 

L’agopuntura agisce su piccoli punti sensibili per riattivare energie e rivitalizzare l’intero corpo. Il 13° Festival del Cinema Italiano a Como, ancora una volta sponsorizzato da Lechler, vuole avere la stessa valenza per rivitalizzare il Cinema nella comunità comasca, non solo inteso come cinematografia ma anche come ‘Cinema Astra’, locale sopravvissuto non senza difficoltà alle nuove logiche consumistiche dei cinema multisala e che apre con ottimismo a queste iniziative sottolineando la “voglia di futuro” che lo contraddistingue.

Tanta qualità, ma per diversi target. Questa la ricetta scelta da Paolo Lipari per questa edizione, che vedrà come madrina Laura Morante, che rivestirà anche il ruolo di attrice e regista di un film in concorso.

Il programma prevede la proiezione di film con caratteristiche differenti in tre momenti della giornata. La mattina è come sempre dedicata ai giovanissimi delle scuole, il pomeriggio vedrà protagonista un cinema più sperimentale ed impegnato, mentre la sera si alleggerirà con commedie per la famiglia, non prive tuttavia di messaggi importanti a valenza sociale.

Il palinsesto di quest’anno vede la presenza di 16 film, 14 in concorso e 2 fuori concorso.

Porgramma 13. Festival a Como del Cinema Italiano

 

Categorie: Corporate
Tag: #Italy
Commenti: 0
 
 

Per inserire un commento bisogna effettuare la login oppure la registrazione

 

LECHLER S.P.A. società con unico socio persona giuridica
Sede legale - 22100 COMO - via Cecilio, 17 - P.IVA 02350390130 - C.F. 04971610151
Capitale sociale €10.400.000,00 int. versato - Reg. Imprese di Como n.04971610151 - REA n.CO-215232